IPSOA Quotidiano - Lavoro

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Lavoro
  1. Fa chiarezza l’INPS, nel messaggio n. 4728 del 2018, specificando che la possibilità di retribuire con il Libretto Famiglia le prestazioni occasionali rese dagli steward, negli impianti sportivi in cui si svolgono le partite ufficiali delle squadre di calcio, non soggiace ad alcun limite dimensionale se si tratta di partite di serie A, B o Lea PRO.
  2. Anche la legge di Bilancio 2019 punta agli incentivi ai datori di lavoro per assunzioni a tempo indeterminato. E’ stata ad esempio introdotta una misura sperimentale, per l’anno 2019, che aiuta l’assunzione di giovani laureati d’eccellenza, con una votazione pari a 110 e lode. Sono inoltre confermate altre misure strutturali come l’alternanza scuola-lavoro o lo sgravio contributivo per le aziende che assumono gli over 50. Scade invece il 31 dicembre la possibilità di assunzioni a tempo indeterminato con i bonus gestiti dall’Anpal e si riduce anche il limite di età fissato dalla Legge di bilancio 2018 per la fruizione del bonus triennale volto ad incentivare l’impiego stabile dei giovani.
  3. La Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro ha pubblicato una Guida sul calcolo della tredicesima mensilità nel 2018. Nel documento viene esaminata la disciplina dell’istituto retributivo sotto il profilo generale e con riferimento ad alcuni casi particolari di calcolo dei ratei mensili, come ad esempio nell’ipotesi di assenze dovute a malattia, maternità e riposi giornalieri o nei periodi di cassa integrazione a zero ore. Viene inoltre fornita risposta ad alcune Faq. La tredicesima mensilità è erogata una volta l’anno, tuttavia i contratti collettivi possono prevedere differenti modalità di pagamento.
  4. E’ pronto il Report, aggiornato al 14 dicembre 2018, sull’andamento dei premi di produttività finalizzati alla detassazione. Il documento è diviso in due sezioni: nella prima è fornita un'indicazione del trend della misura e della sua diffusione territoriale; nella seconda, invece, è svolto il monitoraggio dei soli contratti "attivi".
  5. A seguito delle novità introdotte dal decreto Sicurezza al Testo Unico dell’immigrazione, i lavoratori extracomunitari occupati senza regolare permesso di soggiorno e sottoposti a particolare sfruttamento lavorativo, possono avere un permesso di soggiorno, avente la durata di 6 mesi e rinnovabile per un anno. Tale permesso permette di lavorare in Italia e, alla scadenza, può essere convertito in permesso di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo. I lavoratori extraUE hanno, quindi, maggiore interesse a denunciare i datori di lavoro e a collaborare nel procedimento penale instaurato nei loro confronti.