pagopa2

PagoPA è un'iniziativa che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione.


PagoPA è un ecosistema di regole, standard e strumenti definiti dall'Agenzia per l'Italia Digitale e accettati dalla Pubblica Amministrazione, dalle Banche, Poste ed altri istituti di pagamento (Prestato di servizi di pagamento - PSP) aderenti all'iniziativa.

 

PagoPA garantisce a privati e aziende:

  • Sicurezza e affidabilità nei pagamenti;
  • Semplicità e flessibilità nella scelta delle modalità di pagamento;
  • Trasparenza nei costi di commissione.

PagoPA garantisce alle pubbliche amministrazioni:

  • Certezza e automazione nella riscossione degli incassi;
  • Riduzione dei costi e standardizzazione dei processi interni;
  • Semplificazione e digitalizzazione dei servizi.

PagoPA è stato realizzato da AgID in attuazione dell'art. 5 del Codice dell'Amministrazione Digitale e dal D.L. 179/2012.

AgID ha predisposto le Linee guida che definiscono regole e modalità di effettuazione dei pagamenti elettronici e ha realizzato inoltre l'infrastruttura tecnocologica Nodo dei Pagamenti-SPC, che assicura l'interoperabilità fra gli attori coinvolti nel sistema.

 



AccediAlServizio

(Non attivo)

IPSOA

18 Febbraio 2020

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Bilancio
  • Revisione sulla documentazione trimestrale a supporto del calcolo degli indicatori sulla crisi
    Il codice della crisi d’impresa attribuisce grandissima rilevanza agli indicatori della crisi aziendale al fine di attivare le procedure di allerta. In particolare, costituiscono indicatori di crisi - con eventuale obbligo di segnalazione e di attivazione delle procedure di allerta - gli squilibri di carattere reddituale, patrimoniale o finanziario. Diventa, quindi, di fondamentale importanza individuare le procedure di revisione da applicare in relazione alla documentazione trimestrale fornita dalla società a supporto del calcolo e della determinazione degli indicatori.
  • Rendiconto finanziario: chiave di lettura dello stato di salute dell’impresa
    La normativa sulla crisi d’impresa ha introdotto l’obbligo di monitoraggio continuo sulle condizioni di liquidità prospettiche. A partire dal mese di agosto 2020, tutte le imprese dovranno valutare la propria solvibilità prospettica su un orizzonte temporale di sei mesi con cadenza trimestrale. In tale ambito assume assoluto rilievo il rendiconto finanziario, in quanto strumento essenziale per dimostrare la capacità di soddisfare le uscite con gli incassi programmati, utile per creare una sorta di “ponte finanziario ideale” tra il passato e il futuro dell’azienda.
  • Crisi d’impresa: giudizio rinviato sull’efficacia delle misure del Codice
    Il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza comporta impatti rilevanti per le piccole e medie imprese, oltre a incrementare i costi per dotarsi di competenze professionali e sistemi informativi a supporto del corretto presidio degli adempimenti contabili e della conformità normativa delle attività svolte. Se è vero che è assolutamente auspicabile realizzare tutto ciò che è possibile allo scopo di favorire un processo di risanamento ed evitare una situazione irrimediabile d’insolvenza dell’impresa, è altrettanto vero che solo il futuro potrà dirci se queste misure si riveleranno effettivamente efficaci nel preservare il valore del capitale economico, prevenendo il ricorso a procedure concorsuali. Di questi temi si parlerà nel corso del XI Forum Bilancio, organizzato da Wolters Kluwer in collaborazione con ANDAF, in programma a Milano il 18 febbraio 2020.
  • Come pianificare la revisione contabile del bilancio
    L’ISA 300 disciplina quello che può considerarsi lo step iniziale di tutta l’attività di revisione. La fase di pianificazione della revisione contabile del bilancio è, infatti, fondamentale per poter svolgere l’incarico in modo efficace ed efficiente e per poter ridurre il rischio di revisione a un livello accettabilmente basso. Il principio esplicita i passaggi che la caratterizzano: partendo da una serie di attività preliminari si giunge alla fase centrale di pianificazione vera a propria. Il risultato di questo processo è rappresentato dai due documenti che caratterizzano l’attività di revisione: la strategia generale e il piano di revisione. La prima stabilisce la portata, la tempistica e la direzione della revisione, oltre a guidare successivamente l’elaborazione del secondo documento. Il piano di revisione fornisce un quadro più dettagliato di quelle che sono le tempistiche, la natura e le estensioni delle singole procedure di revisione che devono essere svolte dai membri del team di revisione.
  • Revisori di CCIAA, aziende speciali e Unioni regionali: a quanto ammontano le indennità
    Approda in Gazzetta Ufficiale il decreto con cui il Ministero dello Sviluppo economico determina le indennità spettanti ai componenti dei collegi dei revisori delle Camere di commercio, delle loro aziende speciali, i criteri di rimborso delle spese sostenute per lo svolgimento dell'incarico per i componenti di tutti gli organi camerali nonché i limiti al trattamento economico degli amministratori delle aziende speciali e delle unioni regionali.

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Terni

Corso del Popolo, 63 - 05100 - Terni
Tel. 0744 429152
Fax 0744 429152
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Orario di apertura della segreteria

  Mattina Pomeriggio
Lunedì 09:00 - 12:00 15:00 - 18:00
Martedì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Mercoledì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Giovedì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Venerdì 09:00 - 12:00 CHIUSO

 

Dove siamo 

ISTITUZIONALI

 

UTILI

Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Dottori Commercialisti

Cassa Nazionale Ragionieri Commercialisti

Agenzia delle Entrate Ufficio Provinciale di Terni - Territorio

 Ministero dell'Economia e delle Finanze

 

Contatti

ODCEC TERNI

Corso del Popolo, 63

05100 - Terni

Tel 0744 429152

Fax 0744 429152

segreteria@odcecterni.it