pagopa2

PagoPA è un'iniziativa che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione.


PagoPA è un ecosistema di regole, standard e strumenti definiti dall'Agenzia per l'Italia Digitale e accettati dalla Pubblica Amministrazione, dalle Banche, Poste ed altri istituti di pagamento (Prestato di servizi di pagamento - PSP) aderenti all'iniziativa.

 

PagoPA garantisce a privati e aziende:

  • Sicurezza e affidabilità nei pagamenti;
  • Semplicità e flessibilità nella scelta delle modalità di pagamento;
  • Trasparenza nei costi di commissione.

PagoPA garantisce alle pubbliche amministrazioni:

  • Certezza e automazione nella riscossione degli incassi;
  • Riduzione dei costi e standardizzazione dei processi interni;
  • Semplificazione e digitalizzazione dei servizi.

PagoPA è stato realizzato da AgID in attuazione dell'art. 5 del Codice dell'Amministrazione Digitale e dal D.L. 179/2012.

AgID ha predisposto le Linee guida che definiscono regole e modalità di effettuazione dei pagamenti elettronici e ha realizzato inoltre l'infrastruttura tecnocologica Nodo dei Pagamenti-SPC, che assicura l'interoperabilità fra gli attori coinvolti nel sistema.

 



AccediAlServizio

(Non attivo)

IPSOA

29 Marzo 2020

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Bilancio
  • Corovavirus: consentito il tirocinio svolto in remoto
    Ai fini dell’assolvimento dell’obbligo per il tirocinante di collaborare allo svolgimento di incarichi di revisione legale, verrà considerata valida tutta l’attività svolta in remoto dal tirocinante medesimo senza alcun obbligo da parte dello stesso di prendere parte in presenza ai processi della revisione legale ove il tirocinio è svolto o presso la sede della società cliente. A comunicarlo la Ragioneria Generale dello Stato che raccomanda ai dominus, fino al termine del periodo emergenziale legato alla diffusione del virus COVID-19, di favorire la collaborazione in forma remota all’attività di revisione legale da parte dei tirocinanti.
  • Coronavirus: linee guida sull’applicazione dell’IFRS 9
    Con un comunicato stampa del 27 marzo 2020, la Fondazione International Financial Reporting Standards (IFRS) ha pubblicato un documento con cui risponde alle domande relative all'applicazione dell'IFRS 9 Strumenti finanziari tenendo conto delle perdite attese sul credito durante questo periodo di maggiore incertezza economica derivante dalla pandemia COVID-19. Il documento non intende modificare bensì supportare l'applicazione coerente e solida dell'IFRS 9 evidenziando i requisiti all'interno dello standard che sono rilevanti per le aziende e considerando come la pandemia influenzi la loro contabilizzazione delle perdite attese sul credito (ECL).
  • Revisione legale dei conti: il documento CNDCEC sulla relazione unitaria di controllo societario
    Il CNDCEC ha pubblicato il documento “la relazione unitaria di controllo societario del collegio sindacale incaricato della revisione legale dei conti”, che tiene conto sia delle novità normative legate alle nano-imprese nonché dell’emergenza Coronavirus. Nella nuova edizione del documento, il modello di relazione unitaria del collegio sindacale, o del sindaco unico, incaricato della revisione legale conserva la struttura delle precedenti edizioni e privilegia, pertanto, una relazione di tipo unitario, in luogo di due relazioni separate.
  • OIC 33: definitive le indicazioni per il passaggio ai principi contabili nazionali
    La Fondazione OIC ha pubblicato il principio contabile “OIC 33 Passaggio ai principi contabili nazionali” che disciplina le modalità di redazione del primo bilancio redatto secondo le disposizioni del codice civile e dei principi contabili nazionali da parte di una società che in precedenza redigeva il bilancio in conformità ad altre regole (principi contabili internazionali, ecc.). Obiettivo del principio è quello di fornire gli effetti prodotti dall’adozione dei principi contabili nazionali attraverso sia l’indicazione dell’impatto che tale cambiamento determina sui saldi patrimoniali di apertura del bilancio, sia il confronto con la situazione patrimoniale, quella economica e con il rendiconto finanziario dell’esercizio precedente, riportate nel bilancio comparativo.
  • Assirevi, Documento di Ricerca n. 232
    Relazione della società di revisione indipendente sul bilancio di sostenibilità - GRI standards

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Terni

Corso del Popolo, 63 - 05100 - Terni
Tel. 0744 429152
Fax 0744 429152
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Orario di apertura della segreteria

  Mattina Pomeriggio
Lunedì 09:00 - 12:00 15:00 - 18:00
Martedì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Mercoledì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Giovedì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Venerdì 09:00 - 12:00 CHIUSO

 

Dove siamo 

ISTITUZIONALI

 

UTILI

Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Dottori Commercialisti

Cassa Nazionale Ragionieri Commercialisti

Agenzia delle Entrate Ufficio Provinciale di Terni - Territorio

 Ministero dell'Economia e delle Finanze