banner area riservata

ORDINE

MODULISTICA

pagopa2

directio

IPSOA Quotidiano - Bilancio e contabilità

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Bilancio
  1. Nell’ipotesi in cui il revisore svolga, pur nell'ambito della medesima circoscrizione territoriale a livello regionale, l'attività di assessore presso un ente locale diverso da quello di eventuale nomina, non sembra configurarsi una vera e propria causa di incompatibilità. Lo ha stabilito il Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Ministero dell’Interno, con parere del 20 maggio 2021. Le ipotesi di incompatibilità alle cariche presso gli enti locali sono tassative e predeterminate dal legislatore e, pertanto, non possono essere derogate né estese per analogia ad altri casi che non siano quelli espressamente previsti dal legislatore medesimo.
  2. Sono in fase di trasmissione le comunicazioni relative all’omesso versamento del contributo annuale 2021 per l’iscrizione al Registro dei revisori legali. Il termine per il versamento del contributo annuale è scaduto il 31 gennaio scorso. La comunicazione sarà recapitata al domicilio digitale comunicato da ciascun iscritto al Registro, ovvero a mezzo raccomandata A/R per coloro che non hanno provveduto a comunicare il domicilio digitale o che hanno una PEC non attiva. L’eventuale contributo omesso può essere versato entro 10 giorni dal ricevimento della comunicazione; in caso contrario scatta dapprima la sospensione, poi (decorso sei mesi) la cancellazione dal Registro.
  3. Banca d’Italia, CONSOB e IVASS hanno fornito alcune indicazioni in merito al trattamento contabile e alla rappresentazione in bilancio - da parte dell’ente che li acquista - dei crediti d’imposta connessi con i decreti Cura Italia e Rilancio, acquistati a seguito di cessione da parte dei beneficiari diretti o di precedenti acquirenti. Per comprendere la corretta modalità di contabilizzazione da parte dell’acquirente terzo, che redige il bilancio in base ai principi contabili IAS/IFRS, rilevano alcune caratteristiche dei bonus fiscali quali la possibilità di utilizzo in compensazione in un arco di tempo limitato, la cedibilità a terzi acquirenti e la non rimborsabilità da parte dell’Erario.
  4. Con un comunicato stampa del 7 maggio 2021, la Fondazione International Financial Reporting Standards (IFRS) comunica che ha effettuato degli emendamenti allo IAS 12, il Principio IFRS sulle imposte sul reddito, per specificare come le società dovrebbero contabilizzare l'imposta differita su operazioni quali leasing e obblighi di smantellamento. In particolare l’IFRS ha chiarito che l'esenzione non si applica e che le società sono tenute a rilevare l'imposta differita su tali operazioni. Le modifiche sono efficaci per gli esercizi che iniziano al 1 gennaio 2023 o successivamente, con applicazione anticipata consentita.
  5. Il beneficiario del superbonus 110% può scegliere, in aggiunta alla fruizione diretta della detrazione fiscale nella dichiarazione dei redditi, se ottenere uno sconto in fattura oppure cedere a terzi il credito corrispondente al bonus. Sotto il profilo contabile, le quattro casistiche che si possono verificare riguardano la contabilizzazione del diritto a detrazione nel bilancio della società committente, la contabilizzazione dello sconto in fattura nel bilancio della società che esegue i lavori, la contabilizzazione nel bilancio della società cedente che (in luogo della fruizione diretta del diritto a detrazione) decide di cedere il credito di imposta a un soggetto terzo e, infine, la contabilizzazione del credito ceduto da parte del terzo acquirente. Quali sono le regole da adottare?
  6. Entro il 30 aprile 2021, i soggetti iscritti nell’elenco dei Revisori degli Enti Locali tenuto dal Ministero dell’Interno sono tenuti al versamento del contributo annuale, per un importo pari a 25 euro. Il versamento annuo deve essere effettuato sul conto corrente postale n. 1013096209 (IBAN: IT60 C076 0114 5000 0101 3096 209) intestato a: Tesoreria Viterbo - Ministero Interno - Art. 4 bis DL. 79/2012. Una volta effettuato il versamento, gli iscritti devono accedere alla pagina internet dedicata del Ministero per inserire le coordinate dei versamenti.

Contatti

ODCEC TERNI

Corso del Popolo, 63

05100 - Terni

Telefono:

0744 429152

0744 428549

segreteria@odcecterni.it