IPSOA Quotidiano - Bilancio e contabilità

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Bilancio
  1. Il Consiglio e la Fondazione Nazionali dei Commercialisti pubblicano “L’Osservatorio sui Bilanci delle S.r.l. 2018 e stime 2020” da cui emerge un notevole calo del fatturato (-19,7%) per le aziende italiane (S.p.a. e S.r.l.) nel primo semestre dell’anno, con una perdita di oltre 280 miliardi di euro a causa dell’impatto dell’emergenza Covid-19 e del relativo lockdown. Secondo i commercialisti, è ormai indispensabile ridurre la pressione fiscale, in particolare sul ceto medio e sui giovani, così da favorire sia un accrescimento del reddito spendibile da parte delle famiglie con figli, che hanno una più elevata propensione al consumo, sia incentivando la propensione a lavorare delle fasce più deboli favorendo in questo modo, anche l’emersione del nero.
  2. Dagli effetti contabili dei fatti intervenuti dopo la chiusura dell’esercizio alle procedure di revisione, dall’impairment test alle conseguenze sulla finanza aziendale fino all’analisi degli aspetti di natura fiscale derivanti da eventi straordinari: nell’ebook “Emergenza sanitaria: impatti su bilancio, revisione legale e finanza” un’analisi a 360° di tutte le implicazioni negative dell’emergenza da Covid-19 sotto il profilo contabile, di bilancio, finanziario e della revisione legale.
  3. L'International Accounting Standards Board (Board) ha emesso degli emendamenti all'IFRS 17 Contratti assicurativi al fine di rendere più semplice per le imprese attuare il Principio e rappresentare le prestazioni finanziarie. In particolare, le modifiche, scaturite a seguito del feedback degli stakeholder, sono progettate per: ridurre i costi semplificando alcuni requisiti della norma; rendere più semplice la spiegazione delle prestazioni finanziarie; facilitare la transizione rinviando la data di entrata in vigore dello standard al 2023.
  4. L’emergenza da Covid-19 integra, in modo evidente, un fatto intervenuto dopo la chiusura dell’esercizio, che non può non avere ricadute sulla redazione del bilancio. Come procedere, dunque, per rilevare in bilancio i fatti successivi, che avvengono tra la data di chiusura e la data di formazione del bilancio d’esercizio? Il principio contabile OIC 29 contiene le indicazioni necessarie alla corretta rilevazione in bilancio dei fatti successivi, distinguendo tra quelli che hanno impatto sui valori di bilancio, quelli che possono incidere sulla continuità aziendale e quelli che non devono essere recepiti nei valori di bilancio, da descrivere (se rilevanti) in nota integrativa.
  5. Sottoscrizione delle dichiarazioni fiscali. Sottoscrizione della dichiarazione annuale e delle istanze trimestrali IVA ai fini della compensazione o del rimborso dei crediti iva. Sottoscrizione della dichiarazione fiscale ai fini della compensazione dei crediti tributari
  6. La relazione annuale della società di revisione indipendente ai sensi dell’articolo 23, comma 7, della parte 3 del regolamento di attuazione degli articoli 4-undecies e 6, comma 1, lettere b) e c-bis) del D.Lgs. n. 58/1998 in materia di deposito e sub-deposito dei beni dei clienti degli intermediari