IPSOA Quotidiano - Fisco

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Fisco
  1. Dal 1° gennaio 2019, agli autoveicoli e motoveicoli di interesse storico e collezionistico con un’anzianità di immatricolazione compresa tra 20 e 29 anni, si applica la tassa automobilistica ridotta del 50%. Con la risoluzione n. 1/DF del 2019, il Dipartimento delle finanze illustra le condizioni per fruire dell’agevolazione, che spetta anche per autoveicoli e motoveicoli adibiti ad uso professionale. La riduzione, sottolinea il documento di prassi, dovrà essere riconosciuta anche a quanti non siano stati in grado di ottenere la documentazione prescritta dalla legge al momento della prima scadenza della tassa, ma abbiano assolto a tale obbligo nel termine di 60 giorni.
  2. Con la circolare n. 14/E del 2019 l’Agenzia delle Entrate risponde ai dubbi e fornisce soluzioni ad operatori e contribuenti sull’e-fattura. In particolare, viene chiarito che a partire dal 1° luglio 2019 le fatture elettroniche immediate via SdI possono essere emesse entro 10 giorni e non più entro le 24 ore del giorno di effettuazione dell’operazione. Ulteriori temi trattati, nel documento di prassi, riguardano le eccezioni oggettive agli obblighi di fatturazione elettronica, gli operatori sanitari, l’imposta di bollo, la conservazione e consultazione dei documenti emessi, nonché le sanzioni applicabili.
  3. Nel vincolo finanziario del Gruppo IVA, il riferimento al “medesimo soggetto” senza alcun espresso riferimento alla soggettività passiva IVA dello stesso non è di ostacolo a che una persona fisica, priva dello status di soggetto passivo IVA possa rivestire il ruolo di soggetto controllante, non partecipante, ai fini della sussistenza del vincolo finanziario. Lo ha evidenziato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 194 del 2019: il gruppo IVA sarà formato dalle società direttamente o indirettamente controllate dalla persona fisica, che resterà esclusa dal perimetro di consolidamento.
  4. Il CNDCEC accoglie positivamente la proroga al 30 settembre 2019 dei termini per i versamenti per gli ISA, prevista da un emendamento al decreto Crescita approvato dalle Commissioni bilancio e finanze della Camera. Viene così recepita una richiesta più volte avanzata dal Consiglio nazionale dei commercialisti. Lo ha sottolineato il Presidente del CNDCEC, Massimo Miani: l’emendamento concede una boccata d’ossigeno alla categoria ed è “apprezzabile perché, una volta tanto, arriva non all’ultimo minuto ma con congruo anticipo” anche se, “le difficoltà legate agli Indici sintetici di affidabilità restano in campo”.
  5. Il pagamento del contributo unificato tributario può essere effettuato tramite il Nodo dei pagamenti - SPC (pagoPA) per i ricorsi e gli appelli depositati presso gli Uffici di Segreteria delle Commissioni tributarie di tutte le Regioni italiane a decorrere dal 24 giugno 2019. È quanto prevede il D.M. 6 giugno 2019 del Ministero dell’Economia e delle finanze. Il provvedimento ha disposto l’estensione della nuova modalità di pagamento a tutte le Regioni in vista dell’obbligo - a decorrere dal 1° luglio 2019 - di notificare e depositare gli atti processuali, i documenti e i provvedimenti giurisdizionali esclusivamente con modalità telematica.

Contatti

ODCEC TERNI

Corso del Popolo, 63

05100 - Terni

Tel 0744 429152

Fax 0744 429152

segreteria@odcecterni.it