Strumenti di accessibilità

IPSOA Quotidiano - Fisco

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Fisco
  1. Il Consiglio dei Ministri del 10 giugno 2024 ha approvato uno schema di decreto legislativo che introduce specifici obblighi di informativa pubblica delle imposte sul reddito per le imprese multinazionali. Il decreto attua la direttiva UE n. 2021/2101, conosciuta come direttiva CbCR (Country-by-Country Reporting), con l’obiettivo di aumentare la trasparenza delle imprese multinazionali e migliorare il controllo pubblico sulle loro strategie fiscali, a beneficio del pubblico e di tutti gli stakeholders.
  2. Con la risposta a interpello n. 134 del 18 giugno 2024, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che nella soccida monetizzata, se il soccidario non effettua operazioni attive rilevanti ai fini IVA, limitandosi a percepire a titolo di utile la monetizzazione delle sue quote di accrescimento, non può detrarsi l'IVA assolta sugli acquisti, ancorché inerenti, perché ''a valle'' effettua operazioni fuori campo IVA.
  3. Con la circolare n. 14 del 18 giugno 2024 l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sulle misure in materia di agevolazione prima casa under 36. Il documento di prassi ricorda i requisiti per beneficiare della misura di favore e fornisce indicazioni agli uffici con riguardo al nuovo termine fissato dal decreto Milleproroghe. Il documento di prassi fornisce inoltre istruzioni sul credito d’imposta riconosciuto a chi ha stipulato prima della proroga e “apre”, sempre per i contratti stipulati nel 2024 entro il 29 febbraio, all’Isee ottenuto successivamente, purché riferito allo stesso nucleo familiare.
  4. E’stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra il CNDCEC, il Consiglio Nazionale Forense, il Consiglio Nazionale del Notariato e il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, siglato alla presenza del Capo della Polizia il Prefetto Vittorio Pisani. Tra gli obiettivi prioritari dell’accordo vi è quello di monitorare gli episodi intimidatori compiuti nei confronti dei professionisti - avvocati, commercialisti o notai – che svolgono funzioni sussidiarie delle Autorità giudiziarie e indipendenti. Con questa finalità è prevista la costituzione di un Osservatorio specifico.
  5. Con la risposta a interpello n. 135 del 18 giugno 2024, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che l'APS può fruire dell'applicazione della tassazione agevolata prevista per gli atti traslativi a titolo oneroso della proprietà di beni immobili e per gli atti traslativi o costituitivi di diritti reali immobiliari di godimento a favore di tutti gli enti del Terzo settore incluse le imprese sociali, fermo restando che i beni siano direttamente utilizzati, entro cinque anni dalla data della stipula della compravendita ''con riserva di proprietà'', in diretta attuazione degli scopi istituzionali o dell'oggetto sociale e che l'ente renda, contestualmente alla stipula dell'atto, apposita dichiarazione in tal senso.