IPSOA Quotidiano - Impresa

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Impresa
  1. Prenderanno il via, dal 2 marzo 2020, i negoziati per un nuovo partenariato post Brexit tra Commissione UE e Regno unito. L'obiettivo è definire e sviluppare una nuova partnership complessiva sul commercio, per la cooperazione economica, giudiziaria in materia penale, politica estera, per la sicurezza e la difesa. In particolare, con il mandato negoziale, l’Unione intende stabilire un accordo di libero scambio con il Regno Unito che garantisca l'applicazione di tariffe e quote zero negli scambi di merci.
  2. Per Confprofessioni sono necessari interventi per mettere subito in campo misure al fine di gestire la fase post emergenza come rimodulare i fondi strutturali europei e cabina di regia sul territorio. Nella zona rossa l'emergenza provocata dal COVID-19 ha coinvolto oltre 700 liberi professionisti. Pur apprezzando il decreto del Ministero dell'Economia e delle finanze per la zona rossa, Confprofessioni ha sollecitato l'estensione della proroga degli adempimenti fiscali e previdenziali a tutte le zone colpite dal virus e la riattivazione della CIG in deroga anche per i lavoratori degli studi professionali..
  3. Approvano i bilanci dell’anno Intesa Sanpaolo (martedì), Juventus (mercoledì), Eni (giovedì). In arrivo dagli USA i dati del PIL al quarto trimestre.
  4. In order to ensure adequate protection of both the interests of the company and shareholders and provide clarifications on the management of conflicts of interest of directors of listed joint stock companies, Consob has published a document that establishes an obligation for the “directors involved in the transaction” to abstain from voting on the related resolution, in addition to the disclosure obligation under the civil code. Will such forced protection be able to fill gaps and correct anomalies that have emerged in practice?
  5. Si comincia martedì con il PIL della Germania mentre giovedì l’ISTAT illustrerà quali effetti ha il timore per il virus cinese sulle aspettative di chi consuma e di chi produce. Venerdì la UE a consiglio discuterà della transizione verso un'industria circolare