Strumenti di accessibilità

IPSOA Quotidiano - Finanziamenti

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Finanziamenti
  1. Ritocchi alla disciplina delle misure agevolative Autoimpiego Centro Nord e Resto al Sud 2.0 dirette a promuovere l’autoimpiego nel lavoro autonomo, nelle libere professioni e nell’attività d’impresa. Le modifiche arrivano con alcuni emendamenti al decreto Coesione, approvati dalla Commissione Bilancio del Senato nella seduta del 18 giugno 2024. Saranno invece trasformati in ordini del giorno gli emendamenti presentati su redditometro e balneari. Per quanto riguarda in particolare il redditometro, le indicazioni per il superamento dello strumento dovrebbero arrivare con un prossimo provvedimento normativo, forse il DLgs correttivo del concordato preventivo biennale, atteso giovedì 20 giugno in Consiglio dei Ministri. Quali sono gli emendamenti approvati?
  2. Con l’avviso n. 7/24 vengono messe a disposizione le risorse finanziarie da Fondoprofessioni, per i piani formativi monoaziendali per neo-aderenti. Saranno erogati contributi a copertura dei costi di partecipazione sostenuti dai dipendenti con contratto a tempo determinato/indeterminato o di apprendistato, provenienti dagli studi e da aziende neo-aderenti al fondo presso enti formatori. Con l’avviso n. 7/24 sono finanziati piani formativi destinati ai dipendenti di commercialisti, consulenti del lavoro e avvocati. Il contributo per ogni singolo piano formativo sarà pari a 20.000 euro, si prevede l’assegnazione delle risorse fino a esaurimento della disponibilità, secondo l’ordine cronologico di richiesta. Le domande devono essere presentate dal 14 ottobre 2024.
  3. Le imprese hanno tempo fino al 15 settembre per partecipare al bando promosso dal centro di competenze Artes 4.0 per finanziare progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale. I finanziamenti sono erogati nell’ambito del PNRR. I progetti ammissibili al finanziamento devono avere ad oggetto l’attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale che, tramite l’utilizzo di tecnologie in ambito impresa 4.0, punti alla realizzazione e/o al miglioramento di: prodotti; processi; servizi, modelli di business e organizzativi. Tra i temi ammessi il biomedicale, la sanità 4.0, la robotica e l’intelligenza artificiale, i sistemi di trasporto, logistica 4.0 ed energia. Quali sono le percentuali di aiuto concesse rispetto ai costi sostenuti per progetto?
  4. Con comunicato del 17 giugno 2024 l’INAIL informa che dal 19 giugno sarà possibile accedere allo sportello informatico per la presentazione delle domande. Potranno procedere, previa autenticazione, le imprese che hanno concluso correttamente la fase di registrazione al portale partecipante.
  5. Coperture del Fondo di garanzia per le PMI al massimo consentito dalla normativa europea con l’attivazione della Riserva speciale Programma Nazionale “Ricerca, innovazione e competitività per la transizione verde e digitale 2021-2027”, disciplinata dall’accordo di finanziamento del 21 dicembre 2023 stipulato dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy e da Mediocredito Centrale, gestore del Fondo di garanzia. La Riserva Speciale ha una dotazione iniziale di 500 milioni di euro ed interviene per rafforzare gli interventi di garanzia del Fondo in favore di Pmi, professionisti e piccole imprese a media capitalizzazione (Small Mid Cap), localizzate nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna).