banner area riservata

ORDINE

MODULISTICA

pagopa2

directio

IPSOA Quotidiano - Finanziamenti

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Finanziamenti
  1. La Commissione Europea ha approvato il regime italiano da 800 milioni di euro destinato alle imprese che realizzano progetti prioritari a titolo dei cosiddetti "contratti di sviluppo" nell'ambito del quadro temporaneo per le misure di auto di Stato per far fronte all'emergenza COVID-19 (principalmente progetti connessi alla COVID). Il regime intende sostenere le imprese colpite dalla pandemia di coronavirus fornendo loro incentivi affinché orientino l'attività verso la ricerca e/o la produzione di determinati prodotti essenziali per far fronte all'emergenza. Tutti gli aiuti saranno concessi entro il 31 dicembre 2021.
  2. La Commissione europea ha approvato, ai sensi delle norme UE in materia di aiuti di Stato, la quarta proroga dello schema di garanzia italiano conforme al mercato per facilitare la cartolarizzazione dei prestiti in sofferenza (Fondo di Garanzia sulla Cartolarizzazione delle Sofferenze — GACS). L'autorizzazione alle operazioni di cartolarizzazione è concessa fino al 14 giugno 2022.
  3. Consentire alle imprese di sfruttare al massimo l’innalzamento dei massimali degli aiuti di Stato fruibili attraverso l’ultima modifica del Temporary Framework, prorogato al 31 dicembre 2021. E’ quanto previsto dal decreto Sostegni per consentire alle imprese beneficiarie di accedere agli aiuti indicati dalla sezione 3.12 “Aiuti sotto forma di sostegni a costi fissi non coperti”, qualora i massimali della sezione 3.1 “Aiuti di importo limitato” siano insufficienti e comprometterebbero l’effettivo diritto alla fruizione degli aiuti ammissibili sulla base della normativa nazionale. Prevista, inoltre, l’applicazione ai gruppi societari della definizione di impresa unica contenuta nella disciplina UE sugli aiuti di Stato “de minimis”.
  4. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali recante misure in favore dell'autoimprenditorialità giovanile in agricoltura. I progetti finanziabili non possono prevedere investimenti superiori a 1.500.000 euro, IVA esclusa e devono perseguire almeno uno dei seguenti obiettivi: miglioramento del rendimento e della sostenibilità globale dell'azienda agricola, in particolare mediante una riduzione dei costi di produzione o miglioramento e riconversione della produzione; miglioramento dell'ambiente naturale, delle condizioni di igiene o del benessere degli animali, purché non si tratti di investimento realizzato per conformarsi alle norme dell'Unione europea; realizzazione e miglioramento delle infrastrutture connesse allo sviluppo, all'adeguamento ed alla modernizzazione dell'agricoltura. ISMEA indicherà successivamente, le modalità di presentazione delle domande.
  5. Regime speciale del bonus pubblicità anche per gli investimenti pubblicitari effettuati sulle emittenti radiofoniche e televisive. Lo prevede il decreto Sostegni bis che uniforma la disciplina del credito d’imposta per gli investimenti sui media radiotelevisivi a quella per gli investimenti pubblicitari sui giornali. Per effetto della modifica, quindi, per il biennio 2021 - 2022, il bonus pubblicità è riconosciuto nella misura unica del 50% per tutti gli investimenti pubblicitari effettuati. Ammesse anche le campane pubblicitarie su radio e tv nazionali non partecipate dallo Stato. A seguito delle modifiche intervenute è prevista una nuova finestra temporale per la comunicazione per l’accesso al beneficio, che si aprirà dal 1° al 30 settembre 2021.

Contatti

ODCEC TERNI

Corso del Popolo, 63

05100 - Terni

Telefono:

0744 429152

0744 428549

segreteria@odcecterni.it