IPSOA Quotidiano - Finanziamenti

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Finanziamenti
  1. Grazie al bando XR4all vengono fornite nuove risorse per le imprese che sviluppano progetti innovativi nel campo delle tecnologie immersive, realtà virtuale o aumentata, oggi in rapida espansione nell’industria europea. Entro il 31 ottobre 2019 possono candidarsi le PMI, le grandi aziende, gli istituti di ricerca con sede in uno degli Stati membri dell'UE e dei Paesi associati al programma H2020. In particolare, verranno messi a disposizione 50.000 euro per ogni progetto che svilupperà nuove soluzioni in questo comparto tecnologico. La misura punta a sviluppare nello specifico le tecnologie interattive come ad esempio Plug-in per motori di gioco e componenti di visione. Come si presenta la domanda?
  2. Il nuovo decreto Sisma, approvato dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 21 ottobre 2019, estende la misura Resto al Sud anche nei territori dei comuni delle regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo colpiti dagli eventi sismici. Le agevolazioni sono rivolte agli under 46 residenti o che trasferiscano la residenza nelle suddette aree dopo la comunicazione di esito positivo della domanda e non siano già titolari di altra attività di impresa in esercizio. I liberi professionisti non dovranno risultare titolari di partita IVA, nei 12 mesi antecedenti alla presentazione della domanda, per lo svolgimento di un’attività analoga a quella per cui chiedono le agevolazioni. Ogni soggetto richiedente potrà ricevere un finanziamento massimo di 50.000 euro. Il nuovo decreto disciplina anche una nuova procedura per ricostruzione e ripristino degli immobili privati.
  3. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del MiSE che apporta modifiche al regime agevolativo per le start-up innovative. La riforma mira, in particolare, a semplificare ed accelerare le procedure di accesso, concessione e erogazione delle agevolazioni, attraverso l’aggiornamento delle modalità di valutazione delle iniziative e di rendicontazione delle spese sostenute dai beneficiari. Tra le novità più significative, l’innalzamento del limite massimo di finanziamento concesso, che passa dal 70% all’80% delle spese ritenute ammissibili. Ammessi alle agevolazioni anche i piani d’impresa ad alto contenuto tecnologico e innovativo.
  4. Fino al 14 novembre 2019 sarà possibile accedere alla seconda finestra per usufruire dello sport bonus 2019, il credito d’imposta per le erogazioni liberali in denaro effettuate per interventi di manutenzione, restauro o realizzazione di nuove strutture sportive pubbliche. Le imprese, le persone fisiche e gli enti non commerciali interessati possono farne richiesta compilando l’apposito modulo reperibile sul sito internet dell’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio ed inviandolo a mezzo posta elettronica. Le domande inviate prima del 15 ottobre non verranno prese in considerazione.
  5. Dal 16 ottobre 2019 è possibile presentare all’Agenzia delle Entrate la comunicazione dell’opzione dello sconto in fattura dell’ecobonus e sismabonus per le spese sostenute nel 2019. Apre anche la possibilità per trasmettere i dati della cessione del credito corrispondente al sismabonus acquisti e alla detrazione IRPEF spettante per gli interventi relativi alla realizzazione di opere finalizzate al conseguimento di risparmi energetici con particolare riguardo all'installazione di impianti basati sull'impiego di fonti rinnovabili di energia. Per gli interventi eseguiti sulle singole unità immobiliari, la comunicazione all’Agenzia deve essere presentata online tramite i canali Fisconline o Entratel o su carta agli uffici territoriali utilizzando l’apposito modello, che può anche essere inviato con Pec. Come si compila il modello?